Quattro passi nella fotografia per essere ispirati

Il problema che più spesso si riscontra relativamente alle proprie mire in fotografia è il livello a cui si ambisce arrivare.
Calare l’asticella delle aspirazioni in fotografia e godersi un pomeriggio di svago è una buona idea per rinfrescarsi le idee!

Quattro passi nella fotografia per essere ispirati

Non è sempre facile avere idee nuove, non sempre sono a portata di mano!
Ma se le nostre ambizioni sono lontane, non varrebbe la pena fare una pausa e gustarci il mondo intorno?

Basta Poco!

Basta poco, quattro passi fuori dal nostro quotidiano per riuscire a vedere le cose in modo nuovo e stimolante.
Quindi, con un po’ di buona volontà e un minimo di attrezzatura si possono raccogliere scatti diversi dal solito.

Quattro passi nella fotografia per essere ispirati

Nel mio caso è bastato passare un mezzo pomeriggio a fare un giretto con i cani fuori dalla città (un sollievo per loro e aria fresca per me) per poter provare qualcosa di nuovo.
Come attrezzatura avevo con me solo la macchina e ottica, il resto è stato un po’ di mano ferma e un po’ di pazienza.

Ottica vintage in giardino Quattro passi nella fotografia

Non che ci volesse molto, vero, ma ogni volta che provavo ad inquadrare un fiore uno dei miei cani finiva per arrivare di corsa e guardare cosa combinavo, a volte provavano anche a mangiarsi qualche piantina…

Nella Borsa Poche Cose!

Per essere sicuri di non esagerare, conviene portare il minimo indispensabile. Sembra facile ma non lo è!
Uno dei maggiori difetti che riscontro nel organizzare la borsa è decidere che taglio di lente avere.
Nel mio caso volevo portare tante cose, ma mi son fatto coraggio per scegliere qualcosa e dal non scendere a patti.
Ho optato per un medio tele con una buona luminosità!

Quindi digitale e 105mm (non marco) e via… Si, certo, avevo portato anche una batteria di scorta, la mia mirrorless sembra un’alcolizzata al bar come drenaggio energetico.

Il 105 in questione è un pezzo di storia di casa Nikkor, un ottica vintage, con una particolarità interessante, il DC, Defocus Image Controll. Il suo pregio è che ha una distanza focale davvero ridotta per il tipo di lunghezza focale che lo caratterizza.

Quattro passi nella fotografia

Altre piccole cose…
un paio di premi per i cani, una mezza bottiglia d’acqua e un anti-zanzare.
Se non siete accompagnati da cani o altri animali reali o di fantasia, tutto a posto, in caso contrario anche una scorta di pazienza non fa mai male…

Rispondi